Hotel Venezia Canal Grande

| Hotel a Venezia sul Canal Grande vicino a Piazza San Marco con camere con vista sul Canal Grande di Venezia


alberghi Venezia

Stampa la mappa in PDF

Se non possiedi Acrobat reader,
scaricalo ora.

COME RAGGIUNGERCI

In aereo

Dall'aeroporto di Venezia
'Marco Polo'

In taxi d'acqua privato (abbastanza costoso): partenza all'esterno del terminal 'Arrivi' e attracco davanti all'hotel.
Prima dell'imbarco è consigliabile chiedere la tariffa al conducente.
In navetta (più economica) fino a Piazzale Roma, capolinea degli autobus, quindi in vaporetto, linea 2, con partenza ogni 10 minuti fino alla fermata Ponte di Rialto, a 20 metri dall'hotel.
In alternativa è disponibile il servizio Alilaguna – Linea Arancio con partenza dall’aereoporto e arrivo a pochi metri dall’Hotel (1 ora circa).

Dall'aeroporto di Treviso
'Canova'

Prendere il bus navetta ATVO per Venezia – Piazzale Roma. Da qui proseguire con il vaporetto ACTV, linea 2 per Rialto / San Marco e scendere alla fermata Rialto. Siete arrivati l’Hotel Rialto è a 20 metri dall’approdo.

In treno

Da Santa Lucia, la stazione ferroviaria, da Piazzale Roma, il capolinea degli autobus, o dal Tronchetto, il parcheggio macchine

In taxi d'acqua privato direttamente all'hotel (costoso)
In vaporetto (linea 2): partenza ogni 10 minuti, fino alla fermata Ponte di Rialto a 20 metri dall'hotel.

Posizione

Nel cuore storico, artistico e commerciale di Venezia, l’Hotel Rialto è in posizione unica e invidiabile, affacciato sul Canal Grande, proprio davanti al Ponte di Rialto, uno degli angoli più belli e suggestivi della città.

hotel Venezia

Dall’hotel in 5 minuti a piedi si arriva alla splendida Piazza San Marco con una passeggiata lungo le Mercerie, le calli dello shopping dove si alternano deliziose botteghe artigiane (vetri di Murano, merletti di Burano etc.) e boutique delle griffe internazionali (Gucci, Prada, Cartier, Louis Vuitton etc.) e, in un paio di minuti, attraversato il Ponte, si è al pittoresco mercato di Rialto della frutta e alla storica pescheria.

La fermata dei vaporetti che portano in 10 minuti alle Gallerie dell’Accademia e alla Peggy Guggenheim Collection (le pinacoteche raccolgono capolavori antichi e contemporanei) e a tutti i principali musei e monumenti di Venezia, è a 20 metri dall’albergo.

alberghi Venezia

RIALTO

L’Hotel Rialto prende il nome da Rialto (rivo alto), l'area di Venezia leggermente più elevata rispetto alle altre, da sempre cuore commerciale di Venezia.
Il ponte come lo si vede adesso fu costruito nel XVI secolo su 12.000 cataste di legno; in cima al ponte si trovano due file di negozi, in tutto 24.
Ai piedi del ponte a sinistra si trova un edificio del XVI secolo, Palazzo dei Savi (i saggi che riscuotevano le imposte).
A destra si trova un altro magnifico edificio del XVI secolo, in stile rinascimentale: 'Palazzo dei Camerlenghi', l'equivalente del Ministero del Tesoro odierno.

IL CANAL GRANDE

Il Canal Grande, un canale sempre pieno di vita e splendido, nonché il più lungo, largo e profondo della città, è l'arteria principale di Venezia, il primo luogo attraverso il quale la maggior parte dei turisti passano. È lungo 4 km, largo 30-70 metri e profondo 5 metri. Il Canal Grande rappresenta da sempre il simbolo di Venezia e lungo le sue banchine serpeggianti gli aristocratici veneziani o Nobili Homini, come solevano farsi chiamare, fecero costruire cento palazzi marmorei le cui porte si affacciano sull'acqua, incorniciate dai manifesti del 12esimo secolo, di influenza bizantina, veneziana, gotica o lombarda, o una combinazione di tutti questi stili.
Il percorso lungo Canal Grande è uno dei momenti più emozionanti dell'esperienza veneziana in qualsiasi momento della giornata ed è inoltre un'occasione per rivivere l'esperienza degli scrittori del passato.
Partendo da Piazzale Roma verso Piazza San Marco.

IL PONTE DI RIALTO

Rialto è il nome originale dell'isola su cui era costruita la città, rappresentava il centro commerciale per gli abitanti della laguna. Originariamente questa parte del canale era collegata da un ponte di barche, nel 13esimo secolo fu costruito un ponte di legno e quando il ponte stava per crollare la Repubblica indisse un bando per la progettazione di una nuova struttura in pietra. Antonio da Ponte propose di costruire un arco unico della lunghezza di 48 metri. Dal 1592, anno in cui fu costruito, il ponte ha sfidato e resistito allo scetticismo dell'epoca e si erge ancora, nonostante il peso aggiuntivo delle due file di negozi.

FONDACO DEI TEDESCHI

Il Fondaco dei Tedeschi, alla sinistra di Rialto, è stato trasformato nell'Ufficio Postale, ma una volta rappresentava l'affollato centro commerciale di Venezia. Nel 1505 l'edificio fu rimodellato e decorato con affreschi di Giorgione e Tiziano, frammenti dei quali sono visibili a Ca' d'Oro.